notizie on line di Frosinone e provincia

Archivio per 27 settembre 2009

Bellissimo pareggio col Torino.

SNV16774

Al termine di una splendida partita Frosinone e Torino pareggiano 2-2 al Matusa ed il risultato è giusto per quello che si è visto in campo. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto creando numerose occasioni da rete e cercando di superarsi fino alla fine. Ma veniamo subito alla cronaca. In una splendida cornice di pubblico e agli ordini del signor Giannoccaro di Lecce, il Frosinone si presenta con la sola novità del rientro di Santoruvo in attacco. La partita è subito bella e gli uomini di Moriero attaccano con decisione costringendo il Torino di Colantuono sulla  difensiva: Al 10′ punizione di Calil dal limite fuori di poco ;13′ Gucher da fuori, respinge Sereni. Al 15′ si vede il Torino: cross di Leon dalla sinistra e testa di Bianchi con grande risposta di Sicignano. Al 22′ Troianiello per Santoruvo il cui diagonale è deviato in angolo da Pratali, al 25′ il Torino passa in vantaggio: lancio di Pisano in area per Leon con Sicignano in netto anticipo che si accinge ad una comoda parata a terra ma il portiere perde inopinatamente la sfera e Leon mette in rete a porta vuota. Il Frosinone reagisce e al 27′  Gucher dal limite spedisce di poco a lato; al 31′ ci prova Basha dal limite e Sereni devia in angolo. Insiste il Frosinone e al 38′ Troianiello supera Pisano e sull’uscita di Sereni mette al centro con Ogbonna che anticipa di un soffio Santoruvo salvando in angolo. Al 41′ viene ammonito nel Torino Vantaggiato e al 44′ Troianiello in isolata azione di contropiede impegna ancora Sereni in angolo. Al 45′ Bianchi supera di forza Maietta e sull’uscita di Sicignano colpisce la traversa. Si chiude qui un primo tempo in cui il Frosinone per gioco e occcasioni avrebbe senz’altro meritato il pareggio. La ripresa inizia con un Frosinone subito arrembante alla ricerca del pareggio a cui perviene al 2′ Troianiello imprendibile per la difesa torinese, si invola sulla destra entra in area e in diagonale batte Sereni. Il Torino sbanda e al 4′ un grande Sereni si oppone in angolo ad una grande conclusione da fuori di Maietta. Al 6′ Colantuono sostituisce Loviso con Bottone ed il Torino inizia a crescere. 8′ Vantaggiato dal limite, alto;  10′ cross di Leon e Bianchi manca di un soffio la deviazione vincente. All’11’ Moriero sostituisce uno spento Calil con Cariello e al 15′ Gasbarroni nel Torino prende il posto di Vantaggiato. Il Torino attacca con più decisione e al 18′ per un fallo in area di Scarlato su Gasbarroni, l’arbitro Giannoccaro concede il rigore. Si incarica della trasformazione Bianchi che però manda sul palo alla sinistra di Sicignano. Al 22′ entra Tavares per Santoruvo ma al 27′ il Torino raddoppia: Leon per Bianchi  che in rapida giravolta batte con un preciso diagonale Sicignano, facendosi perdonare il precedente errore dal dischetto. Al 29′ ancora Bianchi in contropiede spedisce fuori dal limite. Il Torino sembra padrone della partita ma il Frosinone incitato dal suo splendido pubblico trova la forza di reagire. Al 31′ splendida azione personale di Gucher e gran destro dal limite che un magnifico Sereni vola a deviare in angolo. Al 32′ Aurelio prende il posto di Troianiello e al 35′ è proprio il nuovo entrato su perfetto assist di Del Prete che dalla destra fulmina in rete per il meritatissimo 2-2 facendo esplodere il Matusa. Al 38′ nel Torino Rubin prende il posto di Pisanu e al 45′ il Frosinone manca di un soffio il goal del vantaggio: vi è una plendida azione di Del Prete che parte dalla propria area di rigore e, dopo aver attraversato tutto il campo, serve al centro uno splendido pallone per Basso, ma ancora Sereni devia in angolo, negando la vittoria al Frosinone . La partita termina qui ed il pareggio è  giusto perchè a un Frosinone senz’altro superiore nel primo tempo ha risposto nella ripresa un Torino molto incisivo che ha creato diverse occasioni. Nel Frosinone è apparso in ombra Calil mentre tra i migliori vanno segnalati Troianiello, Del Prete e il giovane Gucher. Nel Torino da segnalare le prestazioni del portiere Sereni, di Leon e del bomber Bianchi, che errrore dal dischetto a parte, è stato un pericolo costante per la difesa canarina. Ottimo l’arbitraggio di Giannoccaro e al termine di una magnifica giornata di sport, da stasera il Frosinone è solo in testa alla classifica ed i suoi magnifici tifosi continuano a sognare.

SNV16765SNV16768

Annunci

Tag Cloud